“Il Parco Dei Capelli Bianchi”, questo è l’affettuoso soprannome del Luxun Park, ritrovo degli anziani del Distretto, ma anche di chi con i capelli bianchi nell’area di Shanghai vuole continuare a sentirsi vivo.

C’è chi ascolta con attenzione il “fortune teller”, che legge i segni del futuro e appassiona la discussione sul modo di interpretarli. C’è chi ti percuote la schiena, cercando i punti particolari che riescano a bilanciare gli opposti della cultura cinese.

C’è chi si presenta “I’m the dancing teacher and I’m 67 years old” con dei capelli neri corvini un filo sospetti, e quando gli chiedi “Ma che balli insegni” ti risponde “I’m the dancing teacher and I’m 67 years old” e capisci che non puoi fare altro che seguirlo in un valzer dialettico assurdo.

C’è chi canta con l’aiuto della base del karaoke e chi invece organizza una vera commedia, con anche l’orchestra chiamata a sottolinearne il pathos. C’è chi suona il flauto e chi invece ti offre un concerto di armoniche a bocca. C’è chi si allena da solo nel Tai Chi e chi invece segue l’istruttore per la complessa e armoniosa danza delle spade.

C’è chi fa una sorta di “chinese aerobics” con ritmi a noi sconosciuti e rappresenta figure di gruppo, quasi sincronizzate a parte qualcuno che perde un filo i colpi, ma va bene lo stesso così. C’è chi si esercita nella scrittura, dipingendo con il pennello e l’acqua sul marciapiede e insegna ai bambini una tradizione stilistica che dura da millenni.

C’è chi cura i nipoti e ti sorride orgoglioso mostrandoteli quando chiedi loro il permesso di fotografarli. C’è chi insegna a un merlo a parlare e riceve sussurri diffusi si approvazione quando il volatile gli risponde. C’è che ti fotografa mentre lo fotografi e si decide di mandarsi reciprocamente lo scatto, con divertimento. C’è un tipo italiano grosso e pelato che si aggira in braghe corte e con una macchina fotografica in mano.

Foto? i volti degli anziani di Luxun Park …

Luxun Park Shanghai 6 Luxun Park Shanghai 17 Luxun Park Shanghai 19

It's been almost 50 years that I travel across the word (and the 7 seas), on business or vacation, but always carrying with me a Leica camera. I started keeping this kind of journal a while ago. Even if sometime I disappear for ages, I'm then coming back with semi-regular updates: publishing is a kind of mirroring of my state and emotions, and you need to take it as it is. All published photos are mine.

7 Comment on “Luxun Park

Rispondi a Maurizio Vagnozzi Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: