Bruxelles. Le notizie hanno cominciato ad arrivarmi mentre ero in volo, e la mia triste amarezza si volge sempre più a lucida rabbia.

Inutile ricordarmi che l’avevo previsto, serve solo a confermare che le capacità di comprendere come si collegano gli eventi mi offre anche una traccia su cosa poi aspettarmi nel futuro. Quello che invece fatico a capire sono i molti che vivono ancora nell’illusione che il conflitto ideologico-teocratico possa essere fermato attraverso il dialogo e la comprensione.

Dialogo con i vigliacchi che si fanno esplodere tra la gente in coda o mentre sono in metro per andare a lavorare? No.

Foto? Inside-out ieri sera: son passato nella Democratic Republic of Spritz per chiudere una brutta giornata …

inside out

It's been almost 50 years that I travel across the word (and the 7 seas), on business or vacation, but always carrying with me a Leica camera. I started keeping this kind of journal a while ago. Even if sometime I disappear for ages, I'm then coming back with semi-regular updates: publishing is a kind of mirroring of my state and emotions, and you need to take it as it is. All published photos are mine.

4 Comment on “Inside Out

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: