Annuntio vobis, gaudio magno, habemus mesam: viri indianis duxerunt in domo!” (Latin lesson #1 – e spero di non aver fatto strafalcioni). Era necessario l’annuncio ufficiale che il tavolo è arrivato a casa per par-conditio verso chi non mi ha raggiunto via whatsapp nelle ultime 48 ore, facendo una sorta di insider-blog-knowing e chiedendomi notizie sull’arrivo del mobile.

Insieme al tavolo è arrivato anche uno specchio che avevo semplicemente detto mi piacesse, ma qui quando trovano uno che paga per la loro mercanzia si fanno poi prendere da un cross-selling, over-selling, eccetera: manca poco che si offrissero anche di farmi le pulizie a casa e di cucinarmi il pranzo recapitandomelo poi in miniera. Mi son tenuto anche lo specchio e ho pagato i 320 denari locali che mi chiedevano.

Ho poi spostato, rigirato e modificato un po’ tutta l’area del salotto, scoprendo che per gli scorsi 7 mesi ho vissuto in 2 metri quadri senza usare gran parte del rimanente spazio: ogni tanto ripensare completamente le cose fa bene.

Foto? Qualche iPhone-ata del tavolo …



It's been almost 50 years that I travel across the word (and the 7 seas), on business or vacation, but always carrying with me a Leica camera. I started keeping this kind of journal a while ago. Even if sometime I disappear for ages, I'm then coming back with semi-regular updates: publishing is a kind of mirroring of my state and emotions, and you need to take it as it is. All published photos are mine.

12 Comment on “Habemus mesam

  1. Pingback: 5 Elefanti | La vita è bella

Rispondi a Maurizio Vagnozzi Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: