Il Diwali, la festa Hindu della luce, e’ appena trascorso. Bisogna che mi decida, una vola per tutte il prossimo anno, a passare la settimana di celebrazioni in qualche città dell’India e testimoniare direttamente il significato spirituale che sancisce “the victory of light over darkness, good over evil, knowledge over ignorance, and hope over despair“.

Quello che invece mi sta arrivando, sono i dolci che vengono distribuiti durante il Diwali, portati nella miniera dove piccono quotidianamente dai colleghi Hindu, e tra questi i miei preferiti, i Kaju Katli.

Tradotto letteralmente con “fette di anacardi“, sono preparati lasciando macerare le noci nell’acqua, riducendole poi in pasta. L’aggiunta di latte, fatto rapprendere e condensare, crea una pasta omogenea alla quale viene aggiunto normalmente zafferano: il composto viene poi adagiato su fogli di gelatina argentea e tagliati nella tradizionale forma a rombo.

Una discreta botta calorica, ma una squisitezza non particolarmente dolce.

Foto? Preparazione al Diwali qualche settimana fa, in un tempio a Bugis, Singapore ….

It's been almost 50 years that I travel across the word (and the 7 seas), on business or vacation, but always carrying with me a Leica camera. I started keeping this kind of journal a while ago. Even if sometime I disappear for ages, I'm then coming back with semi-regular updates: publishing is a kind of mirroring of my state and emotions, and you need to take it as it is. All published photos are mine.

10 Comment on “Kaju Katli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: