Guida analitica semiseria alle mie cazzate (pagina in continua evoluzione: last update 15/05/2015)

86%

86% degli Stati: percentuale dei Paesi riconosciuti dalle United Nations nei quali sono già stato. E forse non ci tengo tanto a visitare il rimanente 14%.

A

A-li-mortacci-tua-e-chi-non-te-lo-dice: Commento di avvocato laziale durante una discussione.
Abu Dhabi: la mia nuova “casa”, mi ci son trasferito per lavoro. Se passate venitemi a trovare
Australia: paese che adoro e dove mi trasferirei immediatamente. La Cami ci è stata per oltre 6 mesi a studiare e lavorare.

Aerei: casa. Ci vivo dentro.

B

Beria: il mio cane, un pastore tedesco. Chiamato come il ministro dell’interno sotto Stalin per i disastri che avrebbe potuto combinare, la sveglio per passeggiate antelucane mentre dormirebbe tranquillissima in cuccia.
Bestemmie: sono più “parolaccie” ma mi piace il termine e adoro farcire con creatività il mio dialettico con espressioni gergali.
Birra: bevanda che adoro, pur volgendomi sempre più d’appresso all’astemia (tristezza e depressione).
Babbo: mi piacerebbe tu potessi leggere questi post, di sicuro ti divertirebbero e ne parleremmo. Mi mancherai sempre. Ciao

C

Cami: mia figlia, che mi affronta dialetticamente con sagacia. Grande sarcasmo e stupendi occhi azzurri. Tipa tosta.
Casa: e dove cazzo è? Viaggio troppo.
Cazzo: epiteto continuativo e intercalare soppesativo.
5:15am: L’ora alla quale normalmente mi sveglio

D

Dubai: Emirato cicala del Golfo Persico dove le mie gonadi hanno a lungo stazionato durante gli ultimi 12 anni
Dubbi: Amletici, continui costanti. Che cazzo scrivo?

E

E=mc2: Murales apparso dalle parti del gratosoglio a firma di tal Albert Einstein

F

Facocero: considerato il più sgraziato di tutti i grassi suidi, è l’animale cui assomiglio quando mi lancio al piccolo trotto per aeroporti nel tentativo di non perdere coincidenze improvabili.
Filosofia: l’ho studiata tanto, praticata meno. L’adoro ed è spesso presente come substrato nei post.
Fotografia: Indispensabile parte del mio quotidiano. È una sorta di terapia necessaria per dare realismo a quello che faccio.

G

Genova: Città dove è nato mio padre, ci torno spesso per piacere e per lavoro. Ogni tanto ci abito anche.

H

Ho: “Ho mandato regolarmente le ricevute, cazzo” Discussione bimensile con il mio ufficio Time&Expenses: finirò per far causa all’azienda.

I

Imprecazioni:  Quotidiane, articolate e creative fanno parte della mia struttura linguistica. Cazzo.

L

Lavoro: troppo. Minchia.
Leica: “Dio, se esistesse, userebbe una Leica” (Lou Reed). Macchina fotografica che uso e venero (o venero e uso?).

M

MaPorcaDiQuellaMiseria: mi hanno perso nuovamente la valigia.
Musica: Indispensabile

N

Nevermind: uno tra i più grandi dischi della storia. I Nirvana di Cobein.

O

Ovvio:  avverbio di cui sono innamorato e ricorre almeno 600 volte nel blog (a oggi): chiamiamola sindrome dell’ “Elementare Watson

P

Pulizer: non aspiro a riceverlo ma mi diverte che la gente legga ció che scrivo
Polo Pataccata: capo d’abbigliamento sul quale sto costruendo una religione rivelata

Q

Qatar: altro paese che frequento spesso. Quando ho fatto fare dei timbri in Italia, ho litigato per far togliere la “u”, mi stavano scrivendo “Quatar”
Quousque:  “Quousque tandem abutere, Catilina, patientia nostra?” (Cicero): quando veramente mi scassano i coglioni in una riunione, tiro fuori i miei studi classici e lascio (temporaneamente) sopita la chiave inglese che usavo all’epoca.

R

Rischio: quasi mai, malgrado vada in posti un filo “complessi, ci tengo a far rimanere qualsiasi parte del mio corpo attaccata saldamenente nella sua attuale collocazione, sia essa la testa o i testicoli.

S

Sonno: dormo poco, ma ho un sonno arretrato veramente troio. Ultimamente tento addirittura di fare dei pisolini in ascensore tra un piano e l’altro per recuperare 5 o 10 secondi di riposo.
Singapore e Shanghai: continuo a tornarci e continuo a scattare fotografie. Che abbia un’anima asiatica?

T

Tette: “Tette?“: esclamazione di un analista della CIA dinnanzi alla foto satellitare del lago Baikal in Siberia (quasi al confine con la Mongolia). Si, l’ingrandimento e il dettaglio della foto erano incredibili …

U

Umanità: cazzo se è varia, lasciatemelo dire. E se la coglionaggine è un diritto costituzionale universale, il venire a rompermi le scatole però è considerato dolo dalla giurisprudenza internazionale.

V

Viaggio: sempre.

W

Welcome on board again Mr. Vagnozzi: dai, questa si commenta da sola
Wikipedia: la Bibbia.

….. continua e si espande

It's been 40 years that I'm traveling across the word for business and on vacation, but always with a Leica camera in my hand. I've started keeping a journal a while ago but now I'm committed to regular updates. All photos are mine.

43 Comment on “Caos e Riferimenti

  1. Pingback: “Sempre bello bere un bicchiere assieme” (post a quattro mani) – 3… 2… 1… Clic!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: