Categoria aeroporti

Eat the rich

Si riparte: mi sono paracadutato ieri mattina nel paese dei castelli di sabbia, ricostruendo un filo un’agenda che negli ultimi giorni era andata a pallino emozionale, e giro tra un’insalata di Emirati mentra la musica fa sempre parte di un quotidiano, oggi un po’ acido …

Annunci

Cabin Crew, Take Your Seats

Son sopra la Somalia e mi sveglio a guardare il colore del cielo d’Africa durante un plenilunio. Comincio a pensare che mi piacerebbe vivere da queste parti …

Talvolta ….

Talvolta la sfiga si accanisce: inutile definire logicamente la sequela di accadimenti come il battito d’ali di un pipistrello nella casualità del cosmo, è sfiga, cazzo. Trascino la mia carcassa da Singapore al mio letto e la sequenza di eventi mi porterà a farmi benedire con l’immersione nelle acque dell’Illy Caffè stamani vista la stanchezza …

Mi sta ….

“On the air again” si potrebbe dire, parafrasando la canzone che i “Caldo in Scatola” cantavano un lustro fa: torno negli Emirati, che ho ancora la Camillona da queste parti e non mi muovo per almeno 5 giorni, quando poi me ne vado in Asia a far danni ….

Starbucks DXB

La necessità del rito non accompagna solo i passaggi verso le religioni liturgicamente strutturate, ma anche la preparazione di un caffè in un aeroporto: ovvio che stia partendo, meno ovvio che torni nel Kingdom …

SZrd selfie

Ho passato il weekend a “casa”, anche se dovrei dire “in località di villeggiatura”, visto che sono diventato ufficialmente un Italiano residente all’estero: adesso testa bassa che c’è una valanga di sabbia da spalare. Selfie sul traffico di Dubai dopo aver passato una breve notte in volo …

figa

Sono seduto a fianco di chi usa un intercalare quasi ossessivo: si chiacchiera di connessioni dati, di cultura generale, di apparati genitali. Torno a casa per un weekend e mi sto documentando per affrontare una bella chiacchierata con Beria domattina ….