Categoria Taxi

Due taxi – prima parte

Nel mezzo del cammin di nostra vita mi trovai in un taxi, che è molto peggio che in una selva oscura: qui si termina senza le stelle che chiudono le terzine ma con un tassametro ….

Çöp Şiş

Arrivo in Turchia, ed è chiaro che la leggenda dello stile di guida dei tassisti locali mi colga ancora di sorpresa: prossima volta un’arma corta alla nuca, basta tentativi di conciliazione …

Deve esserci una ragione

Ancora un post sui taxi, che ringrazio da un lato per offrirmi continui spazi creativi, ma dall’altro biasimo per attentare alla mia salute, al mio umore, alla mia vita in modo chiaro e costante in qualsiasi latitudine e longitudine del pianeta. Un altro taxi, un’altra storia di vita vissuta ….

Turi Eyes

“My friend, you see my eyes? These are the eyes of a Turi, thanks to God”: un bell’incontro di Sabato mattina che mi spazzola via leggermente la forfora del cinismo per farmi trovare il sorriso di un padre orgoglioso. Parlo con un Turi, che arriva dal nord del Pakistan a guidare il mio taxi ….

L’arroganza della corporazione

I taxisti bloccano Linate, per arrogante difesa dei loro privilegi corporativi. Bene, uso mezzi alternativi, arrivo praticamente nello stesso tempo, e spendo il 90% in meno. Geniale, grazie di avermi fatto provare: ovvio non userò più i taxi ….

Ringrazio la categoria

Si continua a chiedere perché io, ovunque al mondo, preferisca i trasporti pubblici e tenda a evitare invece quelle buffe autovetture con un cuffiotto su tetto e una scritta “TAXI”: ho le mie buone ragioni, credetemi. Lo sapevate che “taxi” nasce a New York dalla storpiatura del francese “taximètre cabriolet” ….