Non ci si abitua mai fino in fondo, qui nel Paese dei Castelli di Sabbia, a una settimana che comincia la domenica, con Venerdì e Sabato di festa: non ci si abitua, ma ci si prova, e il Giovedì sera è lo sbrago, soprattutto nella community anglofona che frequento. I pochi passi che dal taxi […]

La lama ghiacciata dell’aria condizionata criogenica mi affetta il coppino, mentre tento di scavare nello zaino per cercare la pashmina di Jack (“Jack Daniels”, il mio pusher di tessuti a Singapore) con la quale avvolgermi la pelata. Il Gate 10 stasera ha una temperatura impossibile: sto aspettando di imbarcarmi su un volo per Kuwait City, […]

“Ma cosa vedi dalla finestra, mentre picconi in miniera?” mi ha chiesto un’amica blogger, “sono curiosa …” Botta di vita stamane: il mix tra un’umidità che mi ha appannato il cristallino nelle ultime tre settimane, qui nel Paese dei Castelli di Sabbia, e le avvisaglie dei primi Sand Storms stagionali, che ti lasciano sui polmone […]

Non si può comprendere un tifone se non te ne è mai passato uno sulla testa. Sono cazzi. Cazzi amari (e bagnati), ve lo garantisco. Typhoon, Hurricanes, Cyclones sono tre nomi diversi – a seconda della collocazione geografica – per lo stesso fenomeno metereologico: una tempesta tropicale. L’aria viene riscaldata dal mare, e sale fino […]

Il Caronte di turno mi ha raccattato all’uscita dall’aeroporto che non erano manco le 6 di mattina, fisicamente stropicciato, dopo essere andato e tornato in 2 giorni dal Paese dei Castelli di Sabbia, al Rainbow Country, dormendo due notti su tre in volo, e aver picconato quasi una trentina d’ore nel paese di Madiba. Il […]

Stamane alle 7 rantolavo (non poteva essere manco definito “jogging”), dentro una pentola Lagostina, la storica pentola a pressione che prima di slow-cooking e fast microwaving, rappresentava il must nelle cucine casalinghe. Dall’anno della sua fondazione da parte di Carlo ed Emilio Lagostina, che nel 1901 rilevarono un fabbrica di posate in ferro stagnato, al […]

“Io vedo il mondo a colori” avevo detto, anni fa, chiacchierando con il Folletto Giapponese, vestale del culto della Signora Tedesca a Telemetro, mentre lui mi parlava di una macchina fotografica costruita per scattare solo immagini in bianco e nero. “Bene, poi allora un giorno mi spieghi perché’ usi maggiormente la pellicola in bianco e […]