Ego te absolvo

Benedetto è apparso con in mano una tangibile prova dell’esistenza di un Dio, la “torta zena” della pasticceria Klainguti: potenziale calorico simile al berillio fuso, ma, anche per un non-dolcista come me, un’autentico concentrato di 39 vizi gastronomici capitali.

La giornata è stata invece consacrata all’imitazione di Mosè, nel suo celeberrimo pezzo di quando separa le acque e fa passare il gruppo vacanze attraverso il Mar Rosso: ha sempre piovuto cosí tanto che Beria riusciva a nuotare nelle pozzanghere con aria interrogativa.

Giro per Genova e, al solito, faccio qualche danno fotografico ….

20130330-190657.jpg

20130330-190746.jpg

20130330-190449.jpg

20130330-190941.jpg

4 commenti

  1. Il confessionale con la luce mi mancava. Quando li frequentavo io (qualche anno luce fa), non avevano ancora pensato di illuminarli. Quel pavimento sembra scivoloso come la doccia rivestita di marmo…. 🙂

    1. Adesso ti fanno dei confessionali con l’accesso ai social networks, così i tuoi followers possono darti i “like” sui peccati …

  2. non so se sia ancora attivo ma hanno pensato anche questa…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: