Arrivato a Genova. Arrivato davanti a un piatto di acciughe impanate e fritte. “La morte dell’acciuga“, secondo Silvia.

Engraulis encrasicolus. Non è un anatema volto a liberarci dall’immaginaria presenza di un maligno, ma il nome scientifico dell’acciuga europea: le ho santificate stasera, ma sono per me un cibo prediletto da quando avevo pochi anni.

Poche eccezioni: ho lavorato per un paio d’anni nel nord Europa e mangiarmele la mattina, marinate, annegate nella senape e condite con cipolla cruda mi ha fatto capire molto sulla sindrome di Stoccolma e sul tasso di suicidi mattinieri di quei paesi.

Crude, marinate, a strati con le patate, ripiene, fritte, saute, sotto sale, in pasta sul burro fresco. Infilate su spiedini e cotte vicino ai fuochi accesi in spiaggia a Barcellona, e offerte alla movida che scende dalle Ramblas verso Barceloneta. Cassette al mercato del pesce, a due passi dal Porto Antico a Genova. Buone. La pianto qui che con la salivazione sto bagnando il trackpad.

Foto di oggi: esco e guardo il cielo. È post-atomico: mi ricorda il cielo di Almaty, in Kazakhstan, dove, non so se sia ancora per la presenza delle radiazioni  di Chernobyl (dureranno “solo” due milioni di anni), ma quando sono atterrato, sono arrivato in albergo e ho guardato fuori dalla finestra, ho capito come mai sul volo ero l’unico non-locale che entrasse nel paese.

Scatto con la macchina appoggiata su un’auto, inclinandola con lo spallaccio e lanciandomi in un’esposizione di 32 secondi. Passa uno che mi chiedeFotografi una donna nuda?“. Gli rispondo “No, un’acciuga post-atomica”. “Figo” mi dice, e sento l’alito etilico a metri di distanza.

acciughe 1 (1) acciughe 2 (1)

It's been almost 50 years that I travel across the word (and the 7 seas), on business or vacation, but always carrying with me a Leica camera. I started keeping this kind of journal a while ago. Even if sometime I disappear for ages, I'm then coming back with semi-regular updates: publishing is a kind of mirroring of my state and emotions, and you need to take it as it is. All published photos are mine.

11 Comment on “Acciughe post-atomiche

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: