Bugis

Bugis, quartiere di Singapore, nell’immediato dopoguerra vide apparire un alto numero di bancarelle dove si vendeva di tutto, e, accanto ad alcune rogge, anche alcuni bar cominciavano a far ubriacare locali ed expatried: verso la metà degli anni ’50 cominciò a diventare un luogo d’incontro per travestiti e drug queen, e questo incrementò il traffico di visitatori, fino a rendere Bugis Street una vibrante strada del vizio e della lussuria applicata.

Oggetto di ripetute operazioni di “sanificazione” immobiliare, igienica e morale, oggi è soprattutto un grande mercato di accettabili cianfrusaglie …

sing sat 5 sing sat 1 sing sat 3sing sat 2

Annunci

7 commenti

  1. Altre foto. Altro viaggio. Altri sogni.
    Patrice rushen – remind me

    1. thanks! adesso un saltino attraverso la Manica e sono a casa …

  2. La terza foto, che bel sorriso quel signore.
    E il posto sembra allegro, vivace e colorato!
    Ciao Mau!

  3. Buongiorno Maurizio felice per il tuo ritorno a casa. Anche le nostre abitazioni, i nostri amici veri, i nostri cari e i nostri oggetti terreni hanno bisogno di noi. E noi di loro per continuare a vivere e a sperare che non se ne vadano, nonostante si tenda a trascurarli molto. Buon viaggio e buon caffè!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: