Surrogati

Sto trovando nel supermercato sotto casa una serie di prodotti frutto del servire un complesso di consumatori che sarebbe meglio definire “minestrone di legumi ma senza cotiche visto le abitudini cultura-religiose del paese“, più che asetticamente “melting pot“.

La mia indole allo sperimentalismo è ben nota da quando ho chiesto ad un collega, oltre trent’anni fa, “ma che cazzo succede se lancio questo programma?” incuriosito dal nome biblico “Armageddon“, e prima che il suo monosillabo “NO” potesse far vibrare la membrana del mio timpano stavo serenamente formattando il disco di sistema.

Stavolta mi son lasciato tentare dal surrogato del mio caffellatte nella catena che preferisco sul pianeta, Starbucks: ho trovato sugli scaffali tra il latte a sinistra e i succhi freschi di frutta e verdura della Barakat, un paio di bicchieri con del “Caramel Macchiato” dentro un “ready to use” dal packaging con colori caldi tipici della strategia di comunicazione della casa di Seattle.

Cannuccia estensibile in dotazione e copertura aggiuntiva in plastica per minimizzare la polvere che ti bevi dopo che si è depositata sulla membrana, mix piacevole anche se ipercalorico con una dose di caramello che stava per farmi lo stesso effetto delle caramelle Elah, storico marchio genovese che nel 1909 ha cominciato a produrre preparati dolciari: mi si è incollata la lingua al palato e solo con le bestemmie sono riuscito a pronunciare nuovamente la consonante “R”.

Direi un surrogato di quanto proposto nelle caffetterie, ma in un momento di nostalgia, quando arrivi a portarti dietro un guinzaglio nella shopping mall perché ti manca il tuo quadrupede vetro-comunista, anche un bicchiere di caffellatte al caramello ci sta.

Foto? Natura morta con surrogato ….

natura morta

10 commenti

  1. Le caramelle Elah sono fantastiche! Come si incollano al palato loro… Eppure ogni volta che le vedo, le mangerei… Potere dell’imprinting infantile? 🙂
    Buona giornata, uomo coraggioso 😉 Se neanche il potere evocativo della parola Armageddon ti può fermare! 🙂

    1. Buona giornata amica psicologa!

  2. Ahhhh behhh giusto!…. Il succo di frutta è dietetico e vegan!! Ahhhhhh si si!! Quasi naturopata mi stai diventando!!

    1. Naturo-Patata? 🙂

  3. guarda che se vai in fondo, a destra del banco del pesce, oltre la porta col cartello “non muslim only”, trovi anche le cotiche…

    ps: buon primo maggio in viaggio

    1. Ho raccattato della pancetta arrotolata da lì la scorsa settimana: metterla sul pane caldo mi ha commosso alle lacrime …

  4. Quel che mi è rimasto in mente del mio primo ingresso allo Starbucks è stata la temperatura infernale a cui servono le bevande: mi sono scottata tutto il palato perdendo sensibilità per tre giorni!

  5. Elah! Le compro sempre, vari gusti… ma il mio preferito è quello marroncino, non so come si chiama 😀

  6. Mi hai fatto tornare bambina con le caramelle Elah! Quante ne ho mangiate per la gioia del mio dentista! Ora mi salterebbero le capsule 😂
    Ti immagino perennemente in viaggio, se non ricordo male il tuo programma …
    Primula

    1. Comincio oggi e termino il 16 …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: