No, non e’ un post dedicato né alle vibrazioni, né ai vibratori. Malpensanti.

Stamani stavo leggendo alcuni articoli sito, curato dalla Reuters, AlertNet (ne ho già parlato in passato, vedi link) e mi ha colpito la foto scattata in Syria: la folla protesta e mostra le suole delle scarpe.

Ho visto spesso simili immagini e scene, passando per bandiere (solitamente quelle americane e israeliane) calpestate o effigi/foto/poster colpiti a ciabattate peggio che ci fosse una colonia di zanzare che stessero facendo un rave party.

Conosco il principio comportamentale per cui, nella cultura araba, mostrare la suola della scarpa (o peggio, colpirti con questa) sia una grave offesa, ma me ne sono chiesto sempre l’origine.

In dieci minuti di strenuo cazzeggio non sono riuscito a trovare, googleando, nessuna plausibile ragione che potesse essere fonte di ispirazione quindi lasciatemi fantasticare.

Essendo state, fino a pochi decenni orsono, tutte le strade dei paesi arabi in terra battuta o piste in sabbia, e condividendo questi spazi col transito di animali da carico o trasporto (asini e cammelli), avendo questi l’abitudine di liberare il proprio intestino in modo spontaneo e continuativo, direi (dopo tre gerundi un condizionale è d’obbligo) che sia stato facile pestare una merda. Ne consegue che la vista della suola, profumatamente intinta dello sterco, non sia cosa piacevole e quindi siamo arrivati alla fatwa.

Bah, forse qui la fantasia copro-calpestativa galoppa troppo, ma la spiegazione mi pare comunque plausibile.

Nel 2004 ho scattato questa foto vicino a Shandaga ….

It's been almost 50 years that I travel across the word (and the 7 seas), on business or vacation, but always carrying with me a Leica camera. I started keeping this kind of journal a while ago. Even if sometime I disappear for ages, I'm then coming back with semi-regular updates: publishing is a kind of mirroring of my state and emotions, and you need to take it as it is. All published photos are mine.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: