Non posso ritenermi vegano, la carne mi piace. Non esagero, ma una volta alla settimana una gran bistecca mi fa piacere. La Mongolia ha una tradizione culinaria fortemente proteica, derivante dall’origine nomade e dalle sfide climatiche (inverni dove per settimane la temperatura scende sotto i 50 gradi sottozero) che questo paese offre.

Si mangia carne, con contorno di carne, preceduta da carne e seguita da carne. È l’estasi della proteina animale. Qui scopri perché la genetica ci ha dato i denti e a cosa servono.

Il primo giorno ho mangiato agnello, il secondo e il terzo un filetto di manzo, il quarto costine di maiale, stasera un New York strip, che non é una ballerina seminuda aggrappata ad un palo ma un controfiletto.

Aglio il primo giorno. Anche il secondo e il terzo. Aglio in quarto giorno, aglio stasera. Se mi cremate, le mie ceneri avranno un tempo di decadimento radioattivo anti-vampiro nell’ordine dei 6 milioni di anni. Giá come persona mi auto-tollero poco, adesso mi sto sul culo di brutto perchè ho un forte alito d’aglio.

Sogno un pomodoro, due foglie di insalata. Un po di zucchine in padella. Degli asparagi. Una fantastica trevisana con un goccio di olio e del pepe. Sto scavando sotto le fondamenta della Piramide di Maslow sulla quale ero si salito con le scale mobili in cerca dell’autostima in vendita all’ultimo piano (stile La Rinascente), e dalla quale sono brutalmente scivolato, rimballzando di giorno in giorno piú in basso nella mia scala di valori. Tempo di tornare a casa, guys.

In effetti domani comincio a saltellare indietro, volando a Beijing.

Foto di oggi? Ultima finestra-view di Ulaanbaator, promesso, dal 17esimo piano (no, qui non porta sfiga) della Central Tower. Posto da avvocati costosi, statevene alla larga se venite qui ….

20121003-181114.jpg

It's been almost 50 years that I travel across the word (and the 7 seas), on business or vacation, but always carrying with me a Leica camera. I started keeping this kind of journal a while ago. Even if sometime I disappear for ages, I'm then coming back with semi-regular updates: publishing is a kind of mirroring of my state and emotions, and you need to take it as it is. All published photos are mine.

2 Comment on “La dieta proteica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: