#BringBackOurGirls

Ho già scritto qualcosa in passato sui terroristi macellai di Boko Haram (leggi questo post), e sulla loro folle e criminale consuetudine al rapimento delle donne, ma quanto è accaduto e sta accadendo in Nigeria merita attenzione.

Merita attenzione, sdegno e partecipazione. Merita un attento ricordo e una rigida applicazione di principi universalmente sanciti.

Article 1. All human beings are born free and equal in dignity and rights. They are endowed with reason and conscience and should act towards one another in a spirit of brotherhood.

Article 2. Everyone is entitled to all the rights and freedoms set forth in this Declaration, without distinction of any kind, such as race, colour, sex, language, religion, political or other opinion, national or social origin, property, birth or other status. Furthermore, no distinction shall be made on the basis of the political, jurisdictional or international status of the country or territory to which a person belongs, whether it be independent, trust, non-self-governing or under any other limitation of sovereignty.

Article 3. Everyone has the right to life, liberty and security of person.

Article 4. No one shall be held in slavery or servitude; slavery and the slave trade shall be prohibited in all their forms.

Article 5. No one shall be subjected to torture or to cruel, inhuman or degrading treatment or punishment.

Article 6. Everyone has the right to recognition everywhere as a person before the law.

Article 7. All are equal before the law and are entitled without any discrimination to equal protection of the law. All are entitled to equal protection against any discrimination in violation of this Declaration and against any incitement to such discrimination.

Article 8. Everyone has the right to an effective remedy by the competent national tribunals for acts violating the fundamental rights granted him by the constitution or by law.

Article 9. No one shall be subjected to arbitrary arrest, detention or exile. ……

Foto? Donne …..

18 commenti

  1. D’accordo con te Mau, bel post e foto.

    1. Grazie! Cerchiamo di far conoscere questo crimine.

  2. Grazie.
    Vorrei ribloggarlo anch’io (ammesso di essere capace): posso?

  3. Bravo Mau!
    Le foto tutte così insieme sono bellissime!

    1. Grazie. Idealmente una per ogni ragazza rspita …

  4. L’ha ribloggato su LA CROCE DEL SUDe ha commentato:
    Questo articolo del mio amico Maurizio merita, per il suo contenuto, di essere condiviso da tutti.
    Grazie

  5. A prescindere dallo sdegno, dall’amarezza e dalla profonda incazzatura che notizie come i rapimenti delle centinaia di ragazze, perpetrati da parte di “esseri” – non posso definirli persone – senza che vi siano adeguate e proporzionate ripercussioni, non posso fare a meno di pensare che in fondo abbiano il sostegno anche di chi li dovrebbe contrastare.
    Perdonatemi se in taluni casi, il mio senso democratico si gira dall’altra parte, richiamando la “lex talionis”, peraltro prevista dalla normativa islamica, senza però benefici della compensazione pecuniaria, (la diya), per cui chi ha i soldi risarcisce il danno e chi non li ha perde la vita!

    1. Follia, fanatismo e crimine nascono e si sviluppano in un tessuto sociale di povertà, ignoranza e assenza di libertà di pensiero: se vogliamo estirpare questi cancri, purtroppo dobbiamo lavorare sulle due prossime generazioni, l’eliminazione fisica (che ogni tanto sarei portato anche io a caldeggiare come soluzione efficace nel breve), rallenta solo temporaneamente il processo, ma poi ne facilita la ricomparsa …

      Un abbraccio, bro!

  6. Ahimè devo concordare con te, ma non riesco a ipotizzare come insinuare nel cervello – che parolone per questi soggetti – il concetto del rispetto per l’altro, per le sue idee e per il suo credo, senza coercizione, se non, come dici tu, lavorando sulle nuove generazioni, che però sono a contatto, respirano e vivono una realtà che non concepisce la parola UGUAGLIANZA.
    Credo che prima, partendo dai principi fondamentali, si debbano mettere in condizione di non nuocere più, spiegando ai più giovani che la diversità è una risorsa, che l’uguaglianza è il fondamento e che la tolleranza – parola che amo poco perché tollero molte cose che non amo, come le medicine – è il precetto.

    1. Un triplo applauso 🙂

    2. Quadruplo applauso

  7. L’ha ribloggato su ognigiornotuttigiornie ha commentato:
    Ci sono nel mondo tante cose bellissime, la più incredibile è la Vita in sé. Ci sono però anche abissi di orrore che mi risultano altrettanto incredibili.
    Con le parole di Maurizio, che vorrei tante persone leggessero e capissero, mi alzo in piedi idealmente a dire NO a questo orrore, ancora una volta perpetrato a danno di DONNE.
    #Bring BackOurGirls!

  8. Maurizio, pienamente d’accordo con te, questo post con tutti questi volti femminili mi ha commossa.
    Grazie!

  9. Ho provato ad iscrivermi al tuo salotto virtuale di chiacchiere importanti. Spero di esserci riuscita, ti leggerò in modo approfondito e ti auguro una serena giornata! Ora il mio nuovo blog è il seguente: http://www.gifonet.it ma sono sempre Fabiana Schianchi. ciao Maurizio!

      1. Grazie a te! e buon caffè…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: