Alcuni mi hanno chiesto come prosegue il mio patetico tentativo di perdere peso, come vi avevo inizialmente descritto nel post “Sono nel programma” (link qui)

Dunque, cominciato a inizio Marzo, sono ormai diverse settimane che mi sottopongo ad una tortura ginnica (solo i più inguaribilmente positivi possono definirlo “allenamento”) che oramai sta riscuotendo l’interesse dei bookmaker per le puntate sul provabile giorno e ora del mio collasso: oggi sono uscito dopo 90 minuti così duri che ho volutamente dovuto evitare il passaggio davanti a qualsiasi posto esponesse cibo prima di devastarlo a morsi.

Quando lavoro da casa ho la Cami che mi lucchetta il frigo: l’ultima volta che si è dimenticata ho fatto fuori la spesa della settimana. La figlia mi ha detto “beh, almeno hai buttato la spazzatura con tutte le confezioni“. No, ho mangiato anche le confezioni.

I risultati cominciano a vedersi: l’altra sera quattro energumeni appartenenti a organizzazioni mafiose est-europee si sono spostati dalla mia strada come se avessero visto un tyrannosaurus rex aggirarsi per Corso Como. Non so se fosse lo sviluppo muscolare o l’aria tendente anche all’antropofagia: basta si tratti di proteine mi mangerei anche l’intelaiatura della porta blindata di casa.

Sono stato da Silvia a inizio settimana: le ho detto “stasera sbrago nella dieta, vai di acciughe fritte e trofei al pesto fino a quando non ti dico ‘basta’ …“. Mi sono arreso solo alla terza cassetta di acciughe e dopo aver messo nel mortaio anche le ultime foglioline alla quarta porzione.

Comunque posso fare un annuncio ufficiale: i primi 8 kili se ne sono andati malgrado l’intensa frequentazione di birre durante le due settimane di ferie. Ho recuperato due tacche della cintura e ho riscoperto jeans che non mettevo da almeno due anni. Adesso me ne mancano ancora “solo” 18 prima di portarmi dalle 3 cifre alle 2 cifre, con l’obiettivo dei 99 kili.

Ovvio stasera vada a celebrare con il Mauro, mangiandomi un bue intero e scolandomi un fiasco di vino, tanto per vanificare gli sforzi degli ultimi 3 giorni!.

Foto? Street food in Thailand di tre settimane fà ….

phuket 13 phuket 6 phuket 3 phuket 2 phuket 4

 

 

It's been almost 50 years that I travel across the word (and the 7 seas), on business or vacation, but always carrying with me a Leica camera. I started keeping this kind of journal a while ago. Even if sometime I disappear for ages, I'm then coming back with semi-regular updates: publishing is a kind of mirroring of my state and emotions, and you need to take it as it is. All published photos are mine.

12 Comment on “Facciamo il punto vita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: