Hey Mau, vedo che stai facendo ancora il bagaglio: mi pareva di aver capito che fino a Ottobre rimanessi da queste parti” mi dice Beria, che si è accoccolata vicino all’armadio mentre io faccio esercizi di minimalismo nel prepararmi per una decina di giorni dall’altra parte del mondo. “Nah, ho un filo troppe cose in ballo: Myanmar, Viet Nam, Nepal, Bangladesh e anche Brunei ultimamente. Vado a fare una serie di meetings a raffica tanto per mettere quasi tutto sui binari giusti“.

Sempre la stessa storia, come quando ero appena arrivata a casa 9 anni fa, e tu te ne sei andato il giorno dopo per tre settimana e Mosca” mi rimprovera, girando il muso e le orecchie con un’espressione offesa. “È il mio lavoro, e quello che ci da il di che riempirti la ciotola tutti i giorni, Beria“.

Senti, visto che ci siamo, non che siano fatti miei visto che non impatta sui miei croccanti, ma mi spieghi a cosa serve quel cazzo di aggeggio che ti sei comprato e che hai piazzato in cucina?“.

È una centrifuga: serve per estrarre il succo di frutta e verdura e preparare delle bevande piacevoli e salutari” le rispondo: cazzo, adesso mi tocca rendere conto anche al cane di come mi alimento? “Stamani per esempio mi son fatto un succo di carota, finocchio e pera“.

Ah, si, ti ho prima sentito e poi anche visto. Hai usato 10 carote, 2 finocchi e una pera: in 15 secondi ti è venuta fuori una caraffa di succo che ti sei avidamente bevuto da solo e poi ci hai messo 15 minuti a ripulire quell’aggeggio infernale. Grande cosa, mi pare, eh?“, mi dice mentre fa fatica a trattenere un sorriso beffardo.

Beria, cazzo …

Si Mau?

Ma i fattacci tuoi non te li fai mai? Anche Lenin sosteneva ci dovesse essere una sfera del privato oltre al proletariato come forza di classe. Mettiti la coda tra le zampe e fuori da camera mia.“. La sento borbottare in corridoio sulla violenta oppressione della libertà di parola nelle organizzazioni familiari verticistiche e nel rapporto cane-padrone.

Foto? Her Majesty Beria ….

beria

 

It's been almost 50 years that I travel across the word (and the 7 seas), on business or vacation, but always carrying with me a Leica camera. I started keeping this kind of journal a while ago. Even if sometime I disappear for ages, I'm then coming back with semi-regular updates: publishing is a kind of mirroring of my state and emotions, and you need to take it as it is. All published photos are mine.

11 Comment on “Dialoghi dei massimi sistemi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: