Non potevo andarmene senza vedere “dal vivo” il Dongdaemun Design Plaza, palazzo multifunzionale e comunicativo disegnato dall’architetto irachena Zaha Hadid.

La bellezza e l’innovazione del suo stile inserisce questo spazio creativo nel cuore di un quartiere in pieno rinnovamento: mi e’ venuto un po’ in mente Bilbao, ma qui gli spazi sono portati all’apogeo della tridimensionalita’ in una armonia di curve che da dolcezza nel cemento, dell’alluminio e della reinterpretazione del concetto stesso di parco. Incredibile.

Foto? Un paio di immagini del Design Plaza, e poi la sgambata fino in cima alla North Seoul Tower, dove una foresta di decine di migliaia di lucchetti colorati sanciscono le promesse d’amore, e poi ancora una biblioteca nel parco per terminare con il monumento alla Guerra di Korea del 1950 e con Seoul abbiamo finito …

imageimageimageimageimageimage

It's been almost 50 years that I travel across the word (and the 7 seas), on business or vacation, but always carrying with me a Leica camera. I started keeping this kind of journal a while ago. Even if sometime I disappear for ages, I'm then coming back with semi-regular updates: publishing is a kind of mirroring of my state and emotions, and you need to take it as it is. All published photos are mine.

5 Comment on “Un’Irachena a Seoul

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: