Ero passato da Milano a inizio del mese, e la mattina la Cami mi aveva raggiunto in cucina mentre stavo lavorando, pestando sui tasti per comporre frasi in un idioma diverso, e parlando davanti a un occhio elettronico con paesi lontani.

Al solito silenziosa. Preceduta e seguita dalle feste di Nyla che, girandole intorno e passandole tra le gambe, le prende in bocca la mano e la mordicchia con l’affetto genuino e incondizionato che solo un cane può dare.

I gesti del caffellatte e le lunghe conversazioni senza alcuna parola che solo gli occhi possono fare.

Come non scattare 3 immagini su una pellicola che ho sviluppato poi solo l’altro ieri?

Ladies and Gentleman, boys and girls, la Cami (Leica M7, Summilux 50mm e Kodak TX400) …

Camillona-1-2

Camillona-1-3

Camillona-1

It's been almost 50 years that I travel across the word (and the 7 seas), on business or vacation, but always carrying with me a Leica camera. I started keeping this kind of journal a while ago. Even if sometime I disappear for ages, I'm then coming back with semi-regular updates: publishing is a kind of mirroring of my state and emotions, and you need to take it as it is. All published photos are mine.

8 Comment on “La Camilla

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: