Mi corre fare un paio di premesse nel racconto di oggi, la prima di fisica della dinamica, la seconda di stile architettonico, quindi mettetevi comodi e mescolate serenamente il cappuccino mentre vi ci inzuppate la brioche (o “cornetto” per i centro-italiani).

Premessa di fisica (statica e dinamica). Quando due corpi solidi entrano in contatto, si crea una situazione (temporanea) di equilibrio quando la sommatoria tra le forze e agiscono su di essi è nulla.

Vi guido con un esempio: quando si appoggia un bicchiere di birra sul tavolo, questo è soggetto alla forza peso, che tende ad attrarlo verso la terra, a questa forza si oppone il piano del tavolo. Se poi proviamo a spingere il bicchiere sul tavolo, avremo l’applicazione di una forza per lo spostamento, cui si oppone l’attrito sul piano del tavolo.

Questa ultima forza è detta anche dissipativa, volendo dire che il lavoro (lavoro= forza per spostamento) che compiamo per muovere il bicchiere di birra si trasforma (si dissipa) anche in un’energia “meno nobile” dell’attrito (il calore). Quanto abbiamo una superficie talmente liscia da poter trascurare l’attrito (ad esempio il ghiaccio che si liquefa, o il marmo bagnato) siamo in una situazione ideale per l’applicazione della forza al corpo e, attraverso la massimizzazione dello spostamento, abbiamo un “lavoro perfetto“.

Premessa di architettura. Ieri sera sono atterrato ad Abu Dhabi e sono andato a dormire in un albergo di una catena che normalmente preferisco, per la sobrietá minimalista del design delle loro strutture e l’accurato servizio che li distingue ovunque al mondo.

Giá all’ingresso, la lobby testimoniava che il minimalismo in questo caso si é scontrato un filino con i canoni locali di lusso e opulenza. Il marmo di carrara, con arabeschi intarsiati, è presente anche nel manico degli spazzolini da denti. Le pareti sono in pelle di struzzo nutrito solo con caviale beluga e accuratamente massaggiato in Thailandia durante tutta la sua vita, prima di cedere la sua pelle per una cosí nobile tapezzeria.

La camera rispecchiava la stessa situazione delle parti comuni, con una lastra unica di marmo anche a pavimentare il bagno, con una fantastica doccia a vista e una vasca da bagno strategicamente posizionata al centro della stanza: l’effetto “ellamadonnacherobasciccosa” è garantito.

Adesso uniamo le due premesse, con un incipit: ben lo sanno, a Mosca, che a mettere i pavimenti di marmo negli ingressi dei palazzi, si generano un numero di infortuni per caduta durante la stagione invernale con neve e ghiaccio. Culate, femori, polsi, gomiti si sbriciolano a ripetizione al contatto tra le suole delle scarpe e il marmo bagnato.

Perchè? Perchè bagnando il marmo si crea una micropellicola che, a contatto con un corpo, diminuisce l’attrito a quasi zero e massimizza la forza applicata, poi, alla natica del tipo che cade.

Quando stamane sono entrato sotto la doccia, con la grazia di un facocero insaponato, ho applicato le due premesse e l’incopit in un momento di assoluta unicità e perfezione fisico, architettonico e bestemmiativo.

La mia massa ha preso il volo, in una pretesa assenza di gravità, pattinando sul marmo bagnato e insaponato e ho evitato una catastrofica (e traumatica) caduta solo aggrappandomi all’asta della doccia, che ho parzialmente divelto.

Conque, se incontro l’architetto che ha previsto marmo liscio sul pavimento della doccia, gli annodo l’asta al collo, e apprezzate la clemenza, che di primo acchito l’avrei infilata dove poi avrei potuto usare il sopracitato architetto come bandiera.

Foto di oggi? Veramente di “adesso”, quello che vedo fuori dalla finestra ….

20121206-181657.jpg

It's been almost 50 years that I travel across the word (and the 7 seas), on business or vacation, but always carrying with me a Leica camera. I started keeping this kind of journal a while ago. Even if sometime I disappear for ages, I'm then coming back with semi-regular updates: publishing is a kind of mirroring of my state and emotions, and you need to take it as it is. All published photos are mine.

7 Comment on “Forze dissipative

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: