Knockin’ on heaven’s door

Cosa ti faccio?“. “Hai le acciughe? Fammele impanate e fritte”. “Assaggi un catarratto siciliano?“. “Anche si, ma porta anche un litro d’acqua che vorrei riuscire a fare i tre gradini per uscire e tornare a casa”.

Di secondo mangi il brasato, e ti bevi un bicchiere di Rossese di Dolceacqua che è incredibile“. “Va bene”. Non c’è spazio, ma nemmeno volontà di replica.

Mi è venuto solo in mente un brano, dalla colonna sonora di Pat Garret & Billy The Kid, fantastico film del 1973: Knockin’ on Heaven’s Door, scritta e suonata da Bob Dylan.

Mama, take this badge off of me I can’t use it anymore.
It’s gettin’ dark, too dark to see. I feel I’m knockin’ on heaven’s door.

Foto? Vino rosso ….

silvia

2 commenti

  1. Il trattore, novello San Pietro, ti ha aperto le porte, dopo tutto quel bussare!

    1. Deh, mi son spellato le nocche … Ma il rossese col brasato erano da miracolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: