Changi Airport. Son stanco, e devo aspettare un paio d’ore prima di collassare addormentato.

Poi posso lasciare che la mia massa venga trasportata su un 777 con la Union Jack sulla coda, ma prima ho un paio d’ore da uccidere: si, “kill the hour” è un’espressione idiomatica inglese che significa “far passare il tempo”. Mi vien da chiedermi se poi ci sarà una qualche Time Crime Investigation Unit che verificherà i minuti che ho strangolato, i quarti d’ora accoltellati, le mezz’ore cui ho sparato col Barrett?

Si, lo ammetto, il fatto che mi stia ponendo questa domanda la dice lunga sul mio stato di stanchezza e confusione mentale: tempo di tornare a casa e ricominciare ad avere un tranquillo tran-tran.

Tranquillo si, per almeno 3 settimane prima di tornare ancora una volta nella sand-box del Medio Oriente e poi potrei andare a vedere (per un buon, giusto e umanitario motivo) che succede in Africa Sub-Sahariana, dove mi sa siano cazzi acidissimi, tanto per usare un’espressione che la Her Majesty ignora.

Foto? Out-takes di Tekka, che oggi non ho avuto manco il tempo di serenamente espletare le mie funzioni fisiologiche …

tekka outtakes 3 tekka outtakes 4 tekka outtakes 2 tekka outtakes 1

It's been almost 50 years that I travel across the word (and the 7 seas), on business or vacation, but always carrying with me a Leica camera. I started keeping this kind of journal a while ago. Even if sometime I disappear for ages, I'm then coming back with semi-regular updates: publishing is a kind of mirroring of my state and emotions, and you need to take it as it is. All published photos are mine.

6 Comment on “2 hours to kill

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: