Campari

Sabato, in una pausa d’attesa nelle terapie del cane ho preso la Signora Tedesca a Telemetro e sono andato da Via dell’Annunciata fino in Piazza Duomo e ritorno: c’è poco da dire, Milano vista da turista è un gran bel posto, soprattutto in una giornata di sole.

Mi son fermato davanti al Camparino, sull’angolo sinistro di Galleria Vittorio Emanuele, sulla Piazza Duomo, a guardare l’umanità che passava, con plotoni di turisti asiatici incuffiati a seguire la bandierina della guida, coppie, grappoli di ragazzi e schiere di fancazzisti a spasso.

Nell’ultimo paio d’anni ho riapprezzato lo spritz, l’aperitivo originario delle terre dove son nato: Prosecco allungato con acqua gassata o seltz, cui oggi viene aggiunto ghiaccio e (nella mia preferenza) Campari: meno dolce che l’Aperol della ricetta classica, e anche qualche grado in più.

Pare che l’origine dello spritz sia dovuta alle truppe austroungariche di stanza nel Triveneto che, per stemperare la gradazione dei vini Veneti, usassero “spruzzare” con acqua per ritrovare una percentuale di alcol più simile a quella della birra cui erano abituati. Nel 1919 venne poi presentato alla Fiera di Padova l’Aperol e tra gli anni ’20 e ’30 qualche genio pensò di aggiungerlo nella miscela, con ghiaccio e una fetta d’arancia.

No, non me ne sono bevuto uno, ma ho scattato due immagini …

camparino 1 camparino 2

4 commenti

  1. Bellissime foto Mau! Una carezza a Beria ❤

  2. Ciao Mau, ma allora non sei milanese! Sei veneto cio’!
    Piccola e forte Beria! Sono felice stia meglio, mi ero molto impensierito perché avendo avuto un pastore anch’io per 11 anni so quanto affetto sappiano donare e quanto ci si affezioni.
    Che bella Milano col sole. (Ma anche con la nebbia fotograficamente parlando).

    1. Sono uno strano cocktail in termini di origini: nato nell’alto veneto ho poi vissuto un po’ ovunque in Italia e poi soprattutto all’estero.
      Beria ce la sta mettendo tutta, con qualche progresso incoraggiante, e qualche ricaduta che ti fa scuotere la testa: speriamo che ne esca bene e velocemente.
      Milano è bella … poi se vivi nel paese dei castelli di sabbia, ti fa venire nostalgia con sole, nebbia, pioggia o qualsiasi altro clima 🙂

  3. La signora tedesca regala sempre dei bei momenti. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: