Cravatte 

La parte ludica di questo mio viaggio in China è terminata: devo abbandonare i pantaloni corti, con i polpacci esposti alle intemperie, e la polo pataccata per entrare nel classico completo grigio scuro, con camicia, cravatta, scarpe della prima comunione e faccia da bravo ragazzo. 

Mi son dimenticato le cravatte, cazzo. 

Poco male: sono entrato nel negozio di un famoso brand europeo per comprarne un paio e – dopo aver deglutito un paio di volte al prezzo che ho viato esposto – ho deciso di optare per un prodotto del mercato locale, entrando nella Textile Mall che raggruppa alcune centinaia di negozi di sartoria. 

Due cravatte in seta, scelte tra le meno oscene e più adattabili, nessun copy-cat di design o brand, al costo di un cappuccino. La tentazione di prenderne una quarantina è stata forte. 

Foto? Un paio di scatti tra tessuti e modelli …

3 commenti

  1. i colori accecano

    1. Le due cravatte sono come indossare un catarifrangente …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: