Sono andato a leggermi un po’ di cose sulla “catena del freddo” che ha destato ilarità in alcuni lettori, vista l’ironia della condizione igienica nel River Market (ma, credetemi, ho visto di molto, ma mooooolto peggio in Africa).

Ho anche cominciato un post serio, andando a capire i fattori determinanti in una rivoluzione della distribuzione di derrate/farmaci deperibili. Ho letto dell’invenzione dei camion refrigerati.

Poi mi e’ passata la voglia di fare il cattedrattico, e ho deciso solo di condividere qualche altro scatto fatto Domenica nel River Market, lasciano ai lettori l’immaginazione che qui non ci sia manco un anello fresco, altro che catena.

Foto? River Market outtakes ….

It's been almost 50 years that I travel across the word (and the 7 seas), on business or vacation, but always carrying with me a Leica camera. I started keeping this kind of journal a while ago. Even if sometime I disappear for ages, I'm then coming back with semi-regular updates: publishing is a kind of mirroring of my state and emotions, and you need to take it as it is. All published photos are mine.

10 Comment on “La Catena Del Freddo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: