Sisavangvong Food Market

Dopo le 18 la strada viene chiusa al traffico, ed e’ un brulicare di bancarelle che espongono, con ordine millimetrico, i prodotti dell’industria artigiana locale, ma non e’ questo che attira sciami di backpackers alternativi in cerca di cibo a buon mercato.

Viene chiamato sulla Lonely, il “Night Food Market”: e’ un carruggio riempito di street-food da entrambi i lati, tanto che ci si passa a fatica, e i posti per sedersi sono consoni a una condivisione forzata dei gomiti in una masticazione alternata.

Chopsticks, forchette, cucchiai, ma molto più spesso solo mani e denti. E qualsiasi cosa cresca, voli, cammini (con due, quattro, otto, sedici o mille piedi), nuoti viene grigliata, fritta, stufata e insaporita con intrugli che vanno dal “hot” al “Lao” (puro napalm). Il tutto bagnato da secchiate di LaoBeer.

Foto? Ovvio, buon appetito …

2 commenti

  1. Io vi fare un giro di forchetta

  2. Stai offrendo spettacoli fantastici.
    A parte che proprio queste tue visioni mi hanno fatto venire in mente tutti gli articoli letti per anni sulla fame nel mondo, Terzo Quarto mondo 🙂 🙂 🙂 Alla faccia di quegli articoli!
    Mi ha colpito anche l’ordine con cui il cibo viene esposto, ortaggi e verdure…
    Poi le foto: splendide!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: