L’ultimo segmento della distribuzione logistica di qualsiasi tipo di prodotto, dal cavolo chinese alla borsa di Gucci, e’ su carrello a quattro ruote qui ad Hong Kong.

Sono ovunque, ma la cosa più incredibile e’ che non ti falciano le tibie come un terzino assassino, ma dribblano il traffico di gambe come i virtuosi dell’area di rigore. Viaggiano con una logica punto-punto, dal camion al negozio, ma non li vedi mai ne’ nel loro luogo di partenza, e manco in quello di destinazione, confermando la leggenda che facciano consegne tra universi paralleli.

Foto? Ovvio, carrelli …

It's been almost 50 years that I travel across the word (and the 7 seas), on business or vacation, but always carrying with me a Leica camera. I started keeping this kind of journal a while ago. Even if sometime I disappear for ages, I'm then coming back with semi-regular updates: publishing is a kind of mirroring of my state and emotions, and you need to take it as it is. All published photos are mine.

One Comment on “L’ultimo segmento della logistica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: