“A causa di un’emergenza nessun treno è in partenza” ci informa una voce bilingue nella stazione ferroviaria dell’aeroporto di Amsterdam. “Easy” dico a Mirko che in questo giro ha la sfortuna di condividere parte del mio stesso itinerario, “si raccatta una taxi”.

La coda di taxi aveva solo 86 persone davanti a noi, il problema è che la cortesissima addetta a gestirne il traffico, ci ha informati che, appunto per la stessa emergenza, nessun taxi o bus sarebbe arrivato o partito dall’aeroporto.

Nella tranquillità e serenità più generale Mirko mi ha chiesto se non fosse troppo presto per mangiare un hamburger, mentre io stavo già addentando il secondo morso del mio e lui stava rigirando il suo per scegliere la migliore area di attacco. Gran posto civile l’Olanda e gran buoni gli hamburger dell’aeroporto di Schiphol!

Foto di oggi? Un paio di colleghi ….

I-am-sterdam 6 I-am-sterdam

It's been almost 50 years that I travel across the word (and the 7 seas), on business or vacation, but always carrying with me a Leica camera. I started keeping this kind of journal a while ago. Even if sometime I disappear for ages, I'm then coming back with semi-regular updates: publishing is a kind of mirroring of my state and emotions, and you need to take it as it is. All published photos are mine.

6 Comment on “I am sterdam

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: