“Ciao, visto che sono venuto qui a visitare il vostro Dio, vi dispiace se vi scatto una foto?” “Certo, fai pure!“.

Da dove vieni?“.”Dall’Italia, un filo distante, eh?”. “La lontananza o la vicinanza sono processi mentali, prima che fisici. Puoi sentirti lontanissimo da qualcosa che hai accanto o vicinissimo ad altri mondi”.

La tentazione della discussione speculativa mi fa sorridere sornione: “Ma puoi sentirti contemporaneamente vicino e lontano a qualcosa?”. “Si, nei vari stadi della meditazione puoi sfiorare un universo parallelo senza esserne parte, anzi, è in un altro stadio e quindi non assolutamente collegabile“. “Sai che ogni tanto ho come la sensazione che il Buddismo e la Teoria della Relatività abbiano un sacco di punti in comune”.

yourgod

It's been almost 50 years that I travel across the word (and the 7 seas), on business or vacation, but always carrying with me a Leica camera. I started keeping this kind of journal a while ago. Even if sometime I disappear for ages, I'm then coming back with semi-regular updates: publishing is a kind of mirroring of my state and emotions, and you need to take it as it is. All published photos are mine.

8 Comment on “Come sta il tuo Dio?

Rispondi a Miss Fletcher Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: