L’elogio del raviolo

Rileggendo il post di un paio di giorni fa sull’anziano che si esercitava con collane di legno lungo Orchard Rd. a Singapore, mi è venuto in mente anche lo Yum Cha, la tradizione di andare a bere tea e mangiare piccole porzioni di cibo, il dim sum, solitamente serviti in canestri per la cottura a vapore: definiamolo una sorta di asian-brunch che affonda le sue radici nella cucina Cantonese del sud della China.

A Hong-Kong e in quasi tutte le città del Guangdong si può cominciare a gustare il dim sum dalle 5 di mattina in poi, ed è usuale vedere chi si rifocilla con la colazione dopo aver svolto gli esercizi mattutini. A Singapore, Shanghai, Beijing è invece usuale vedere un tipo obeso, pelato, solitamente vestito da bravo ragazzo con i pantaloni della prima comunione, camicia giacca e cravatta, ma talvolta anche pesantemente “grunge” con braghe corte, polo pataccata e macchina fotografica in mano, che si esercita nell’arte di mangiare i ravioli al vapore senza ustionarsi con il brodo bollente che vi è racchiuso.

Scorso weekend non ho fatto eccezione: con la mia ospite abbiamo ordinato 10 ravioli al granchio, 10 al maiale e 2 al tartufo. Il tutto accompagnato da tea, stavolta stranamente servito ad una temperatura lontana dalla solita al limite della fusione della ceramica: si vede che qualcuno gli ha fatto causa dopo essersi bollito la lingua e adesso come dentifricio usa solo mostarda e salsa verde.

Foto? L’elogio del raviolo da Din Tai Fung ….

Bugis SG 12 Bugis SG 3 Bugis SG 2

Annunci

13 commenti

  1. ma .. sotto la giacca la camicia era rosa? 😉

  2. I ravioli al vapore mi piacciono molto e non sono nemmeno mai fatti bene.
    Se andassi li a mangiare probabilmente non ne uscirei più…
    Piangendo per il dolore e per la felicità eh eh eh

    1. Sono divini, te lo confermo ….

  3. Mi riservo di tutelare i miei interessi in tutte le sedi, nessuna esclusa, per i danni derivanti da eccesso di salivazione, visioni mistiche e desiderio compulsivo di sbranare il mio vicino di stanza.
    Ti mando un traco 10 per la spedizione 😢

  4. I ravioli al vapore sono squisiti, me li aveva preparati una volta un’amica vietnamita che era venuta in Italia a trovarmi.
    Ma, l’abbinamento con il tea? Mi lascia perplessa, tuttavia mi fido del tuo palato che non è certo ustionato (almeno spero di no 😀 ) e disabituato ai buoni gusti.
    Primula

    1. Credimi, Prof, con il tea ci stanno benissimo!

  5. Caro Maurizio, ti faccio i miei sinceri complimenti per come riesci a catturare e mostrare momenti nel mondo non solo con la fotografia ma anche con le parole. E questo post né è l’esempio.

    1. Grazie, sincera adulatrice!

  6. Luxa Martini · · Rispondi

    Menghia… I dim sam al tartufo non li ho mai mangiati…

    1. Divini, provali se torni a Singapore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: