Archivi tag: Sfiga

Dunque ….

Doveva essere una ripartenza morbida dopo qualche giorno passato in Italia, ma i segnali fanno intuire che la direzione presa dalla mia vita sia assolutamente diversa. Cous-cous, emergenze e semafori nel post di oggi …

Dear Resident

Una serie di accurate e attente comunicazioni mi informano che il mio appartamento sta diventando un forno per la cottura a vapore, ma non devo preoccuparmi, mi devo rilassare e soprattutto stare di uno zen che fa paura ….

Una telefonata ti apre la porta

Talvolta bisogna essere creativi con le soluzioni che si trovano: faccio tre passi e scopro che dovrò negoziare con la security il mio rientro in casa. Una telefonata ti allunga la vita diceva uno spot di qualche tempo fa …

Talvolta ….

Talvolta la sfiga si accanisce: inutile definire logicamente la sequela di accadimenti come il battito d’ali di un pipistrello nella casualità del cosmo, è sfiga, cazzo. Trascino la mia carcassa da Singapore al mio letto e la sequenza di eventi mi porterà a farmi benedire con l’immersione nelle acque dell’Illy Caffè stamani vista la stanchezza …

Il momento sbagliato

Una veloce cronaca delle ultime 36 ore vissute con una buona dose di fortuna (cui non credo) e qualche sfiga (che, altrettanto, mi vede agnostico): uno scatto dal secchiello di sabbia mentre affronto l’egida di rientro in albergo …

Segnali?

Non credo nella sfiga, ne nei segnali di un ipotetico “destino”, ma comunque mi gratto la pelata in modo interrogativo oggi ….

Pedalino al Barolo

L’esperienza enologica di un buon rosso Piemontese si mescola alla mia biancheria, ricavando un bolo di colore rossastro a chiazze, e un odore da vecchia osteria ciuchedelica. Inutile bestemmiarci sopra, meglio mandare serenamente il tutto in lavanderia: se il viaggio comincia così, però, c’è da pensare seriamente se non sia giunto il momento di cambiar vita ….